Spedizione gratis a partire da 19€
Smagliature in gravidanza: come prevenirle ed eliminarle

Smagliature in gravidanza: come prevenirle ed eliminarle

Iniziare a preoccuparsi di come prevenire le smagliature in gravidanza è forse una delle prime cose che noi donne facciamo dopo aver scoperto (e gioito) davanti a un test di gravidanza positivo. 

Scherzi a parte, magari il pensiero di evitare le smagliature non è così immediato, ma sicuramente arriva entro i primi tre mesi, quando iniziamo a vedere che il nostro corpo comincia a cambiare e i primi sintomi della gravidanza sono ormai dei compagni di viaggio, alle volte, fin troppo presenti.

Ricordo che mentre aspettavo Nicolò, essendo alla prima gravidanza, mi sono informata quasi subito sui rimedi per evitare le smagliature, scoprendo ben presto che l’unica cosa da fare è lavorare di prevenzione con i prodotti giusti. 

Ma prima di capire cosa possiamo fare per tenere lontane dalla nostra pancia e dal nostro seno quelle cicatrici, capiamo insieme perché si formano.

Smagliature in gravidanza: quando compaiono e perché

I motivi per cui appaiono le smagliature in gravidanza sono diversi e, ahimé, uno di questi è la predisposizione genetica. Ci sono donne a cui le smagliature vengono fuori più facilmente di altre semplicemente perché c’è scritto nel loro DNA, ma la genetica non è sicuramente l’unico fattore responsabile di questo inestetismo. 

Una delle cause più frequenti che comporta la comparsa delle smagliature è l’aumento repentino di peso, tipico della gravidanza. L’utero diventa più grande, il nostro corpo cambia e si prepara a far crescere una vita dentro di sé, la pelle si distende e subisce l’aumento di peso fisiologico e continui sbalzi ormonali. Oltre a questo, anche il fumo e delle cattive abitudini alimentari possono portare alla comparsa delle smagliature. Tenere sotto controllo il peso in gravidanza aiuta anche a prevenire le smagliature, te lo dice una che per entrambe le gravidanze ha messo su una media di 20 kg e sono riuscita a tenere sotto controllo le smagliature solo perché ho fatto un buon lavoro di prevenzione.

Come prevenire le smagliature in gravidanza

Per prevenire la comparsa delle smagliature ci sono delle cose che possiamo fare:

  • mantenerci idratate;
  • cercare di non mettere su troppo peso in gravidanza;
  • massaggiare quotidianamente la pelle con creme e oli vegetali;
  • praticare una leggera attività sportiva;

Ovviamente fare prevenzione non significa avere la certezza che le smagliature non facciano la loro comparsa, ma possiamo limitare di molto i danni. Se però queste cicatrici appariranno in ogni caso, non preoccuparti, ci sono dei rimedi per renderle meno visibili possibile anche dopo il parto.

Bevi molta acqua

Il primo consiglio è di bere molto e questo vale sia durante la gravidanza, che durante il post parto, soprattutto se scegli di allattare al seno. L’idratazione rende la nostra pelle più elastica e quindi aiuta il nostro corpo ad adattarsi meglio al cambiamento e stirarsi con più facilità, soprattutto verso gli ultimi mesi, quando la nostra pancia diventa davvero molto importante.

Quanto bisognerebbe bere al giorno? Circa due litri/due litri e mezzo di acqua.

Tieni sotto controllo il peso

Lo so, sentirsi dire di dover stare attente a ciò che si mangia in gravidanza, con tutte le limitazioni di cui già dobbiamo tenere conto, è molto fastidioso e in alcuni casi diventa anche parecchio frustrante.

Come ti dicevo, durante la mia prima gravidanza, ho messo su un totale di 20kg e con la seconda gravidanza sono aumentata di circa 15kg, mangiando normalmente. Non fare dell’aumento del peso un’ossessione, la cosa davvero importante è che tu ti senta a tua agio durante tutta la durata della gravidanza e che i chili di troppo arrivino in maniera graduale, così il tuo corpo avrà modo di adattarsi pian, piano alle sue nuove forme. 

Nonostante i chili presi, sono stata abbastanza fortunata con le smagliature, che sono apparse solo attorno all’ombelico, ma questo perché mi sono presa cura della mia pelle durante tutti i nove mesi e anche dopo il parto.

Massaggia la pelle con oli e creme

Fin dal primo trimestre inizia a massaggiare le zone più a rischio smagliature, la pancia e il seno, con dell’olio di mandorle oppure con una crema apposita per le smagliature come quella di Mamila agli estratti naturali di Olio di mandorla, Burro di Karitè, Olio di Jojoba, Troxerutina, Acido Ialuronico e Olio di cocco, in modo da rendere la pelle più elastica e morbida.

Crema anti smagliature in gravidanza

Fai sport

Fare sport in gravidanza si può e fa anche molto bene. Certo, nessuno ti chiede di iscriverti in palestra o di correre lunghe maratone, soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza, ti basterà fare delle lunghe passeggiate per mantenere il tuo corpo attivo e in forma, in questo modo anche i tuoi tessuti rimarranno elastici e la contrasteranno la comparsa delle smagliature. Ovviamente, per fare sport devi avere il benestare del tuo ginecologo o della tua ginecologa, specialmente per quanto riguarda le prime settimane di gravidanza e l’ultimo trimestre.

Smagliature in gravidanza: meglio olio o crema?

Una domanda che mi sono fatta anche io quando è stato il momento di scegliere il prodotto da acquistare. Sostanzialmente, nei primi mesi, può bastare un olio vegetale come quello di mandorla, mentre una volta comparse le prime smagliature è il caso di passare a una crema specifica.

Nel caso della crema antismagliature di Mamila, però, dal momento che uno degli ingredienti è proprio l’olio di mandorla, puoi iniziare a utilizzarla fin dal primo mese.

Le smagliature sono di due tipi: rosse e bianche. Se le smagliature sono rosse vuol dire che sono appena comparse, e l’uso di una crema apposita può aiutare a far sì che quando diventeranno bianche, proprio come delle cicatrici, si vedano il meno possibile. Se le tue smagliature sono già bianche, l’unico trattamento davvero efficace per ridurle è il laser CO2 frazionato, che ferisce la pelle e la stimola a rigenerarsi.

Ma quando compaiono le smagliature in gravidanza e quando iniziare a mettere la crema antismagliature?

Solitamente le smagliature compaiono dopo il quinto mese di gravidanza, quando ormai la pancia è ben visibile e la pelle comincia a distendersi. Dal momento che l’arma migliore per combattere le smagliature è la prevenzione, ti consiglio di iniziare a usare oli o creme su pancia, fianchi e seno fin dalle prime settimane di gravidanza.

E dopo il parto? Continua a prenderti cura della tua pelle. Il tuo corpo ha fatto uno sforzo enorme, si è trasformato per custodire e dare alla luce una vita, e ora deve tornare come prima. Non aver fretta di tornare in forma, ma coccolati ogni giorno massaggiandoti con creme specifiche che aiuteranno la tua pelle a mantenersi elastica. Lo so, forse il primo mese del tuo bimbo non sarà facile trovare del tempo per te, ma prova a ritagliarti qualche minuto prima di andare a dormire o al mattino prima di cominciare la giornata. Prenderti cura del tuo corpo è un regalo che fai a te stessa, per ricordarti che oltre ad essere diventata una mamma, sei una donna incredibilmente meravigliosa.

Potrebbe interessarti

Le fasi dello sviluppo del bambino nel primo anno di vita

Le fasi dello sviluppo del bambino nel primo anno di vita

Quali sono le fasi dello sviluppo del bambino durante i primi 12 mesi di vita? Le vediamo qui nel dettaglio, sia dal punto di vista motorio che psicologico.

Smagliature in gravidanza: come prevenirle ed eliminarle

Smagliature in gravidanza: come prevenirle ed eliminarle

Come prevenire le smagliature in gravidanza e curarle dopo il parto per tornare ad avere una pelle morbida e liscia come prima!

Nausea in gravidanza: rimedi e consigli per combatterla

Nausea in gravidanza: rimedi e consigli per combatterla

Tutto ciò che devi sapere sulla nausea in gravidanza, da perché si manifesta e per quanto tempo, ai rimedi naturali da utilizzare per combatterla.