Spedizione gratis a partire da 19€
Seno in gravidanza: come cambia mese per mese

Seno in gravidanza: come cambia mese per mese

Il seno in gravidanza cambia fin dalle prime settimane, infatti è uno dei primi sintomi che potrebbe farti sospettare che qualcosa sta nascendo dentro di te, anche se non è per tutte così. Il bello di noi donne è che siamo tutte diverse e potrebbe succedere che, senza avere alcun dolore al seno, il tuo test di gravidanza risulti comunque positivo. 

Io, invece, mi sono accorta di essere incinta, sia di Nicolò che di Michele, proprio perché il mio seno era cambiato, improvvisamente era diventato più teso e dolorante.Se hai il sospetto di essere incinta o già lo sei e vuoi capire come cambierà il tuo seno da qui a dopo il parto, sei nel posto giusto, perché in questo articolo ti porterò per mano alla scoperta di un cambiamento che accompagnerà te e il tuo piccolo dal concepimento fino a dopo la nascita, prendendo spunto dalla mia esperienza personale di mamma.

Com’è il seno nelle prime settimane di gravidanza?

Come ti ho anticipato, molte donne sentono cambiare il proprio seno molto presto, ma c’è da dire che ciò che sentirai assomiglierà molto al tipico dolore al seno che (alcune) sperimentano quando devono arrivare le mestruazioni. 

Il seno cambia fin dalle prime settimane di gravidanza per via di alcuni ormoni come gli estrogeni, il progesterone e la prolattina, che iniziano a lavorare fin da subito per favorire l’allattamento. 

Non è incredibile?

Sentirai il tuo seno diventare più teso e voluminoso, inoltre i tuoi capezzoli tenderanno a scurirsi e potrebbero apparire i cosiddetti “tubercoli di Mongomeri”, dei piccoli rigonfiamenti sull’areola.Attenzione però, il seno sgonfio in gravidanza non è necessariamente un brutto segno, anche se prima ti sembrava più teso. Certo, potrebbe voler dire che la gravidanza non sta proseguendo nel modo giusto, ma anche no. A me, per esempio, è successo proprio così con la seconda gravidanza: prima sentivo il mio seno teso e poi dopo qualche settimana sembrava essere tornato come prima. Ti confesso che ho pensato al peggio, ma poi ho avuto la forza di aspettare la prima ecografia e ora tengo il mio piccolo Michele tra le braccia.

Come cambia il seno in gravidanza, mese per mese

Se è vero che fin dalle prime settimane il seno comincia a modificarsi e a prepararsi per l’allattamento, è vero anche che questo cambiamento dura per tutti i 9 mesi  e continua a cambiare anche dopo la nascita del tuo cucciolo. Vediamo insieme come cambia il seno in gravidanza, trimestre dopo trimestre.

Cambiamenti del seno nel primo trimestre

Una delle prime cose che noterai è che le vene diventarnno più grandi e visibili, perché sta aumentando l’afflusso di sangue per poter aiutare il tuo piccolo a svilupparsi e, dal momento che sul nostro seno ce ne sono diverse, si vedranno semplicemente di più.

Potresti anche sentire dei doloretti dovuti alla tensione, il tuo seno sta ingrandendo e attrezzando per il futuro all’allattamento, sia che tu decida di allattare al seno o no (ovviamente il tuo corpo non è in grado di prevederlo e, nel dubbio, si prepara). Un consiglio: inizia fin da ora a utilizzare una creama anti-smagliature specifica per la gravidanza, che ti aiuterà a prevenirle. Le smagliature in gravidanza sono molto frequenti e non si possono curare una volta che sono uscite, quindi è meglio lavorare d’anticipo!

Cambiamenti del seno nel secondo trimestre

Durante il secondo trimestre di gravidanza, i cambiamenti sono meno evidenti. Potresti sentire il tuo seno più pesante, questo perché gli ormoni continuano a lavorare e ingrandire il seno che potrà raggiungere anche una taglia e mezza in più rispetto a quanto sei abituata.

Preparati a comprare dei reggiseni più grandi!

Cambiamenti del seno nel terzo trimestre

Nel terzo trimestre, specie durante l’ultimo mese di gravidanza, potresti notare un liquido trasparente uscire dai tuoi capezzoli: è il colostro, il primo latte!

Il tuo seno sta facendo le prove generali per vedere se è tutto a posto, in tempo per l’arrivo del tuo piccolo. 

Se sei alla prima gravidanza potresti non farci caso, quindi non preoccuparti se non vedi alcun liquido, il latte arriverà!

In questo ultimo periodo potresti sentire i capezzoli un po’ più sensibili e vederli diventare un po’ più scuri.

Il seno nelle prime settimane di gravidanza

Come prenderti cura del tuo seno in gravidanza

Sembra banale ma il primo consiglio che mi sento di darti è quello di assecondare la crescita del tuo seno, acquistando dei reggiseni comodi, che non ti facciano sentire costretta. 

Come secondo consiglio, ti invito a prendere in considerazione l’idea di utilizzare una crema apposita, che mantenga il tuo seno idratato ed elastico, così da poter tornare alla sua forma originale dopo l’allattamento. 

Io ho scelto di utilizzare la crema che Mamila ha ideato per le mamme, perché l’azione degli estratti di Olio di riso, Olio d’oliva, Kigelia, Saponaria e Alga rossa contrasta anche l’effetto cadente post-allattamento. C’è un’altra crema che ti consiglio ed è quella specifica per i capezzoli. Se hai la pelle chiara come me, è facile che i tuoi capezzoli siano più sensibili rispetto a chi ha una carnagione più scura e la Crema Lenitiva Capezzoli di Mamila può darti un po’ di sollievo, specialmente se l’avvio dell’allattamento dovesse essere un po’ difficoltoso.

E dopo il parto? Ecco come cambia il seno dopo l’allattamento

Non fare l’errore di pensare che siccome il tuo seno sembra più sgonfio, allora non stai producendo abbastanza latte, non è così, semplicemente il seno si è adattato alla sua nuova condizione e diminuirà di volume. 

Con lo svezzamento, il seno comincia a ridursi per ovvie ragioni: il numero delle poppate diminuisce, così come la richiesta di latte. 

Quando poi smetterai di allattare definitivamente, vedrai il tuo seno tornare alle sue dimensioni originali. Certo, i tuoi tessuti sono provati dal cambiamento e sicuramente vedrai il tuo seno diverso, meno tonico e più “cadente”. 

È normale che sia così e capisco che tu possa provare un po’ di tristezza, l’ho provata anche io, ma è a questo che servono le creme. Sicuramente il tuo seno non tornerà mai esattamente come prima, ma utilizzando una crema rassodante quotidianamente, l’elasticità dei tuoi tessuti ne beneficerà e il tuo seno potrà tornare quasi come prima.

Per me era particolarmente importante allattare al seno e ora sono comunque abbastanza soddisfatta del mio decolté. Non è più quello di prima, ma nemmeno io sono quella di prima. Sono diventata mamma e questo è uno dei cambiamenti più significativi nella vita di una donna che desidera dei figli, il fatto che il mio seno non sia esattamente quello di una volta mi sta bene, anche perché so che me ne sono sempre presa cura durante e dopo la gravidanza. 

Spero che questo possa succedere anche a te.

Linea Mamma

Il prezzo originale era: €85,60.Il prezzo attuale è: €72,76.

Il prezzo originale era: €29,90.Il prezzo attuale è: €25,42.

Il prezzo originale era: €16,90.Il prezzo attuale è: €14,37.

Il prezzo originale era: €21,90.Il prezzo attuale è: €18,62.

Il prezzo originale era: €16,90.Il prezzo attuale è: €14,37.

Potrebbe interessarti

Quando un bambino inizia a gattonare?

Quando un bambino inizia a gattonare?

Gattonare è una tappa importantissima della crescita dei nostri bimbi, ma esiste davvero un’età giusta in cui cominciare? Ne parliamo in questo articolo.

Seno in gravidanza: come cambia mese per mese

Seno in gravidanza: come cambia mese per mese

Come cambia il seno in gravidanza mese dopo mese? Vediamolo insieme in questo articolo.

Neonato al mare: le risposte a tutte le tue domande

Neonato al mare: le risposte a tutte le tue domande

Le domande che affliggono i neo-genitori prima di portare un neonato al mare sono tante. In questo articolo cerchiamo di rispondere alle più frequenti.