Spedizione gratis a partire da 19€

Taglie dei pannolini: la guida per non sbagliare la misura

I neonati crescono in fretta, lasciamelo dire, anche troppo in fretta. In pochissimi mesi cambiano radicalmente, acquisiscono capacità incredibili e aumentano di peso e dimensioni così velocemente che quando ci guardiamo indietro facciamo quasi fatica a ricordarci com’erano il giorno in cui li abbiamo portati a casa con noi. Per fortuna, oggi, video e foto ci aiutano a mantenere vivi questi ricordi, mentre scegliamo una taglia di pannolini sempre più grande.

Ma come si sceglie la giusta taglia e quali sono le taglie di pannolini disponibili sul mercato? Inizialmente, quando aspettavo Nicolò, ero certa di dover acquistare la taglia 1 per quando sarebbe nato, ma quando ho fatto l’ultima ecografia e la ginecologa mi ha detto che il suo peso alla nascita si sarebbe aggirato intorno ai 4kg, mi sono chiesta se quella fosse la giusta taglia da scegliere (oltre a preoccuparmi di come avrei fatto a partorire un toretto del genere… per fortuna poi è andato tutto bene!).

Ancora prima della taglia, però, dovevo scegliere la marca di pannolini da utilizzare ed essendo al mio primo figlio, non avevo idea di quali dovessero essere le caratteristiche di un buon pannolino. In questa guida alle taglie dei pannolini che Mamila mi ha chiesto di scrivere per te, voglio proprio partire da qui e darti qualche consiglio per scegliere il pannolino migliore per il tuo bimbo.

Come scegliere il pannolino più adatto al tuo bambino?

Posto il fatto che inizialmente si deve andare un po’ a tentativi, che magari abbiamo la fortuna di ricevere una torta di pannolini per l’arrivo del nostro piccolo che ci permetterà di capire qual è la marca con cui ci troveremo meglio e con cui la pelle del nostro bambino non si irrita, credo fermamente che il pannolino debba avere determinate caratteristiche, soprattutto perché i nostri cuccioli lo indosseranno tutto il giorno e per almeno un paio di anni.

Basandomi sulla mia esperienza diretta, un pannolino secondo me deve:

  • avere la parte interna, quella a contatto con la pelle del nostro piccolo, in cotone naturale per evitare il più possibile dermatiti da pannolino e arrossamenti;
  • avere un’altissima tenuta;
  • essere possibilmente poco ingombrante, per agevolare lo sviluppo della mobilità del nostro bambino;

Inutile dirti che da quando ho scoperto i Cotonini di Mamila mi è cambiata la vita, non solo per la loro qualità, ma anche per la comodità di ordinarli online e riceverli direttamente a casa, senza vincoli di abbonamento.

Quali sono le taglie dei pannolini disponibili sul mercato?

Innanzitutto devi sapere che per i pannolini usa e getta esistono ben sei taglie diverse, corrispondenti a differenti range di peso e che cambiano la loro vestibilità in base alla marca. In linea generale le taglie dei pannolini sono queste:

  • Taglia 1 – da 2 a 5 Kg
  • Taglia 2 – da 3 a 6 Kg
  • Taglia 3 – da 5 a 9 Kg
  • Taglia 4 – da 7 a 18 Kg
  • Taglia 5 – da 11 a 25 Kg
  • Taglia 6 – oltre i 16 Kg

Per quanto riguarda i Cotonini, per esempio, gli scaglioni sono leggermente diversi:

  • Taglia 1 – da 2 a 5 Kg
  • Taglia 2 – da 3 a 6 Kg
  • Taglia 3 – da 4 a 9 Kg
  • Taglia 4 – da 8 a 18 Kg
  • Taglia 5 – da 15 a 22 Kg
  • Taglia 6 – da 16 a 30 Kg

Ad ogni modo, penso ti farà piacere sapere che nel caso dei Cotonini puoi fare un ordine con più taglie insieme, così se il tuo bambino è in fase transitoria tra una misura e l’altra non avrai alcun problema, anche perché potrai restituire i pacchi di pannolini rimasti chiusi, senza costi aggiuntivi.

Come capire qual è la misura di pannolini giusta per il tuo bimbo?

Ci sono diversi modi per capire qual è la taglia perfetta per il tuo bambino, una di queste è assicurarsi che il pannolino, una volta chiuso, non stringa troppo in vita e che non lasci segni rossi sulla pelle. Può sembrare banale ma, soprattutto all’inizio, potresti non farci subito caso.

Se sei in dubbio che la taglia che stai utilizzando stia cominciando ad essere troppo piccola, puoi provare ad infilare due dita tra il pancino del tuo piccolo e il pannolino per capire se stringe troppo. Un’altra cosa che puoi osservare è la tenuta: se riscontri fuoriuscite frequenti, e il pannolino è sistemato bene, allora forse è il caso di passare alla taglia più grande.

Qual è la taglia di pannolini da usare alla nascita?

Come ti dicevo all’inizio, quando mi hanno detto che Nicolò sarebbe nato circa 4kg, oltre a farmi prendere un attimo dal panico, mi sono chiesta se la taglia 1 fosse effettivamente quella giusta da acquistare. In questo caso devo dire che mi è venuto in aiuto l’ospedale, che fin da subito mi ha fornito un pacco di pannolini taglia 2, togliendomi qualsiasi dubbio. In linea generale, la taglia da cui iniziare è la 1, ma ti consiglio di acquistarne solo un pacco all’inizio, per due motivi:

  • potrebbe non essere la taglia giusta per il tuo bambino appena nato, ma finché non glielo metterai per la prima volta non lo saprai per certo;
  • i neonati dopo il primo calo ponderale crescono molto in fretta, soprattutto se l’allattamento al seno si avvia correttamente, per cui potresti passare quasi subito alla taglia successiva in poche settimane;

In ogni caso, fai sempre affidamento al peso del tuo bambino, alla vestibilità del pannolino (e questo lo puoi verificare solo provandolo) e alla sua tenuta. Ora non mi resta che augurati buon viaggio, perché se stai per diventare mamma, questa sarà l’avventura più entusiasmante di sempre!

Linea Mamma

Il prezzo originale era: €85,60.Il prezzo attuale è: €68,40.

Il prezzo originale era: €29,90.Il prezzo attuale è: €23,90.

Il prezzo originale era: €16,90.Il prezzo attuale è: €13,50.

Il prezzo originale era: €21,90.Il prezzo attuale è: €17,50.

Il prezzo originale era: €16,90.Il prezzo attuale è: €13,50.

Potrebbe interessarti

Viaggiare con un neonato: 5 consigli per partire sereni

Viaggiare con un neonato: 5 consigli per partire sereni

Il primo viaggio con un neonato non si scorda mai. In questo articolo trovi tanti consigli utili e pratici per viaggiare con un neonato senza stress.

Come far addormentare un neonato: consigli pratici e utili

Come far addormentare un neonato: consigli pratici e utili

Dall’esperienza di una mamma, ecco i consigli e i metodi per far addormentare un neonato e assicurargli un sonno tranquillo e sereno

Singhiozzo nel neonato: come farlo passare e perché succede

Singhiozzo nel neonato: come farlo passare e perché succede

Perchè viene il singhiozzo ai neonati? Come si fa per farlo passare? Trovi tutte le risposte in questo articolo!